Nuovo consulente per la salute – New Health …

Perché le persone anziane più suscettibili alla polmonite?

La polmonite negli anziani c’è nulla da prendere alla leggera. Non solo gli anziani a un maggiore rischio di sviluppare polmonite, ma anche loro hanno un maggiore rischio di morire a causa della malattia. Ecco alcuni motivi per cui gli anziani sono a più alto rischio di ottenere una polmonite.

  • Gli anziani sono fragile. Le persone che sono più anziani sono fondamentalmente fragile rispetto alle persone più giovani. Essi sono in grado di tosse abbastanza bene per eliminare il muco dai polmoni, che provoca poi il muco per scendere lungo l’albero bronchiale e nei polmoni, dove gruppi di infezione.
  • Le persone anziane hanno un sistema immunitario indebolito. I sistema immunitario più debole degli anziani significa che essi non sono in grado di combattere le infezioni come la polmonite in modo efficace. Le persone anziane hanno maggiori probabilità di essere immunodepressi da aver avuto un trapianto d’organo, l’assunzione di steroidi per lunghi periodi di tempo, o prendere la chemioterapia per il cancro. Inoltre, la persona anziana è meno in grado di riconoscere i sintomi di polmonite, perché il loro sistema immunitario non rispondono la stessa di quella in giovani.
  • Ci sonoaltre condizioni di salute di anziani. Gli anziani sono più probabilità di avere altri problemi di salute, tra cui il morbo di Parkinson, l’HIV, la chemioterapia, o il diabete, che li rendono più probabilità di avere la polmonite. La polmonite negli anziani è anche associata a malattie polmonari come l’asma, malattia polmonare cronica ostruttiva, fibrosi cistica, o bronchiectasie.
  • Chirurgia influenza il rischio di polmonite. persone anziane che devono avere un intervento chirurgico hanno maggiori probabilità di ottenere una polmonite in seguito. Quando la persona anziana è dato farmaci per il dolore, sono più propensi a fare respiri profondi, che fa sì che le secrezioni di raccogliere nei polmoni.
  • Gli anziani hanno problemi di nutrimento. Molte persone anziane tendono a non ottenere vari nutritions necessarie per combattere le infezioni. Essi non possono combattere la malattia e quando sono così malnutriti. Se vivono in una struttura di cura, non vi è più probabile che sia i batteri intorno che possono causare la polmonite.

Quali sono i sintomi di polmonite negli anziani?

Ci sono più di 30 diversi tipi di microrganismi che possono provocare la polmonite negli anziani. A seconda del ceppo di microrganismo, i sintomi di polmonite possono essere diversi. Ci sono alcuni sintomi tipici della polmonite, tuttavia, che si dovrebbe essere a conoscenza di:

  • tosse
  • La produzione di espettorato giallo o verde
  • Sensazione di debolezza o vivendo malessere
  • dolore al torace Avere
  • Avendo febbre e brividi
  • Essere confuso
  • Essendo a corto di fiato

A volte, la persona anziana può credere che sono solo affetti da influenza o di avere un raffreddore. Inoltre, i medici ritengono che i segni ed i sintomi di polmonite nelle persone anziane sono diversi da quelli osservati nei giovani.

La polmonite negli anziani può essere silenzioso, senza i sintomi tipici. Possono avere una leggera tosse e portare piccole quantità di espettorato, esibendo segni che sono mutevoli e mal definito. I sintomi costituzionali di una polmonite non può essere indicativo della malattia. Le persone anziane non possono avere la febbre, anche quando hanno un grave caso di polmonite.

Piuttosto che i sintomi tipici, la persona anziana potrebbe essere più letargico o sonnolenza; Possono avere una perdita di appetito o possono essere vertigini, con conseguente caduta. Se la persona anziana ha un certo tipo di demenza, potrebbero non essere in grado di dirvi esattamente ciò che sentono, anche se hanno un grave caso di polmonite.

Come diagnosticare la polmonite negli anziani

Ci sono prove che possono essere fatte per dire se una persona anziana ha la polmonite. Il medico può semplicemente ascoltare i polmoni del singolo per i suoni che sbattono e rantoli (suoni bolle) che sono tipici della polmonite e infiammazione polmonare. Una radiografia del torace o TAC mostreranno aree di polmonite, chiamato consolidamento. A ossimetria controlli di prova per il livello di ossigeno nel sistema, che tende ad essere inferiore se la persona ha la polmonite. In alcuni casi, il muco o di sangue possono essere coltivate per identificare l’organismo specifico che causa la polmonite.

Come trattare la polmonite negli anziani

Il miglior trattamento per la polmonite è quello di utilizzare gli antibiotici per uccidere gli organismi batterici o fungini. Il farmaco antimicrobico di scelta dipende da quale organismo sta causando l’infezione, le probabilità che l’organismo è resistente agli antibiotici basici, e le condizioni di base di salute del paziente.

Circa l’80 per cento della polmonite acquisita in comunità può tranquillamente essere curati a casa con il solo uso di antibiotici per via orale. trattamento empirico è dato quando l’organismo esatta ei suoi sensibilità non sono noti. Quando viene identificata la causa esatta della polmonite, l’antibiotico esatto contro il microrganismo può essere utilizzato e il trattamento può diventare più su misura. Circa il 20 per cento, la polmonite devono essere trattati in un ospedale con antibiotici per via endovenosa.

Se la polmonite è causa di un virus, nessun antibiotico è disponibile per trattare questo tipo di infezione. A volte, farmaco antivirale può essere usato per trattare la polmonite. Questi tipi di farmaci sono migliori riportati nelle prime fasi del decorso della malattia e comprendono farmaci come Tamiflu e Relenza. polmoniti fungine sono trattati con farmaci anti-fungini.

Come prevenire la polmonite negli anziani

Fortunatamente, polmonite negli anziani può essere prevenuta. Ecco alcuni modi per prevenirlo:

  • Vaccino influenzale. Mentre il vaccino contro l’influenza non funziona così negli anziani come nei giovani, si può permettere una certa protezione contro la polmonite virale. Se lo fanno ottenere un caso di influenza, è spesso mite e provoca la polmonite in misura minore. Il vaccino contro l’influenza è dato ogni anno.
  • vaccino pneumococcico. Questo è un tipo di vaccino che protegge contro molti diversi ceppi di batteri che provocano la polmonite. E ‘importante ricordare che il vaccino pneumococcico non dura più a lungo come avviene nelle persone più giovani. Si dovrebbe ottenere il primo colpo intorno ai 50 anni e un secondo colpo, all’età di 65 anni Nuove vaccinazioni deve essere somministrato ogni cinque anni o giù di lì.
  • Lavarsi le mani. Il lavaggio delle mani è importante nella prevenzione della diffusione di malattie come la polmonite.
  • Abitudini di buona salute. Gli anziani dovrebbero cercare di ottenere abbastanza esercizio fisico e dormire a sufficienza, così come mangiare cibi sani per migliorarne la resistenza per ottenere la polmonite. Essi dovrebbero anche stare lontano da persone che soffrono di un raffreddore o influenza.
  • Igiene dentale. La polmonite può verificarsi dai batteri che si riuniscono intorno ai denti che sono infettati. I denti devono essere spazzolati e un intervento odontoiatrico devono essere curati dal dentista.

Riguardo a noi
NEWHEALTHADVISOR.COM
Ultimo aggiornamento 3 settembre 2016.

Related posts