nomi delle piante giapponesi

nomi delle piante giapponesi

Giapponese possiede un sistema di scrittura complicato, ma forse in nessun luogo vuol raggiungere tale complessità come avviene nei nomi di uccelli, animali e vegetali. In effetti, questo è stato un fattore importante dietro la decisione di scrivere i nomi scientifici katakana.

Il fatto che i vocabolari di cinesi e giapponesi spesso in evidenza le differenze creato problemi in corrispondenza parole giapponesi per i caratteri cinesi. Nel caso di nomi di uccelli, Giapponese aveva spesso nomi di uccelli specifici per i quali potrebbero essere trovati senza caratteri cinesi adeguati. Il risultato è stato una serie di soluzioni alternative affascinanti.

La descrizione di seguito ricavato dal presupposto che i giapponesi stessi hanno chiesto una domanda fondamentale: ‘Qui abbiamo un nome uccello giapponese. Come meglio possiamo scrivere questo con i caratteri cinesi a nostra disposizione? ‘ Dal momento che le parole composte sia in cinese e giapponese sono un fattore di complicazione, ho separato semplici parole giapponesi da parole composte.

Il processo reale è avvenuta per un lungo periodo di tempo ed è ovviamente più complessa e dinamica di questo trattamento suggerisce, con una certa interazione creativa in atto tra caratteri cinesi e la lingua giapponese, ma questo approccio è utile per gettare i problemi in rilievo. Queste note si basano su fonti secondarie che mi capita di avere a portata di mano. Sono quindi carattere preliminare. In particolare, ho fatto affidamento su Kanwa Jiten di Obunsha chiarire l’uso originale di molti caratteri.

1. Semplice giapponesi nomi di uccelli

(1) dove le parole adatte SUSSISTEVANO

(A) l’adozione Semplice di caratteri cinesi

In primo luogo, esaminiamo il caso ideale, quella di una misura ragionevole tra le due lingue. Alcuni esempi possono essere visto sotto.

Per scrivere le parole giapponesi nella prima colonna, i giapponesi semplicemente rivolto ai nomi degli uccelli equivalenti in cinese (significato cinese e la pronuncia moderna indicati nelle colonne 4 & 5).

(C) Se l’equivalente cinese era una parola disyllabic

In alcuni casi il nome equivalente cinese era parola disyllabic. Il sistema di scrittura cinese divide tradizionalmente parole di due sillabe in due sillabe (cioè due personaggi separati), come se fossero parole composte. Si noti che, contrariamente al mito che il cinese è una lingua monosillabica, queste sono parole naturalmente due sillabe; non sono composti costituiti da due parole separate. In giapponese, il risultato alquanto goffa è che un singolo parola giapponese è scritto con Due personaggi.

caratteri cinesi scelti

(D) Quando è stata adottata una parola composta (due o più caratteri) per scrivere una parola giapponese

In alcuni casi, una semplice nome uccello giapponese era equivalente a un cinese parola composta di due o più caratteri. In questo caso, giapponese utilizzata la parola composta nel suo insieme per scrivere una parola giapponese. Anche in questo caso il risultato è sgraziato. In alcuni casi più di una parola composta è stato scelto per scrivere la stessa parola giapponese.

Significato letterale cinese

‘Albero + rabbit’ (utilizzo carattere arcaico)

Anche ‘albero-rabbit’

Anche leggere ki-tsutsuki ( ‘legno-picchio’). viene letto Takuboku.

Vedi sotto per maggiori informazioni su ‘Kingfisher’

Devo ancora confermare una fonte cinese.

‘Lingua degli uccelli centinaio’

anche scritto con un carattere giapponese-made (vedi sotto)

(2) dove nessuna parola ADATTO ESISTESSE

In altri casi, la lingua cinese sembra che mancasse un equivalente identificabile dal nome giapponese. In questo caso, ci sono tre opzioni principali:

(A) L’opzione fonetica: Utilizzare caratteri per il loro suono

Sebbene questo approccio comporta l’uso di caratteri solo loro suono, data la natura dello script (ideografica), la tendenza è di trovare caratteri con un significato identificabile. Una partita fonetica rigorosa può quindi a volte essere sacrificato a favore di personaggi di trasporto un qualche tipo di significato. (Un tale approccio può rasentare "etimologia popolare".)

I personaggi sono stati scelti per il loro significato attraenti. Miscela di kun e sopra letture. Il primo carattere, ‘autunno’, dovrebbe effettivamente essere pronunciata aki (kun lettura), il secondo dovrebbe essere o sa o sha (sopra lettura)

-semi nel senso di ‘Kingfisher’ non è in realtà una parola, essere trovati solo in kawa-semi (fiume Kingfisher) e yama-semi (Greater Pied Kingfisher). L’uso dei semi di carattere ‘cicala’ è basata sul suono.

Sembrano essere fonetica, ma i personaggi sono scelti per trasmettere un qualche tipo di significato. miscela piuttosto forzata di kun-yomi (Ha) e on-yomi (Mu). La lettura più comune di è bu)

Anche scritta.

(C) Prendere un carattere cinese esistente e dargli un nuovo significato :

Ciò comporta l’assegnazione di una parola giapponese un carattere cinese che originariamente si riferiva a un uccello completamente diverso. In alcuni casi l’identità dell’uccello originale non è chiaro. Questo è in qualche modo il metodo più intrigante. Dato che i caratteri cinesi sono detto di essere ideografica in natura – cioè sono associati con un significato specifico – e dato il grado di pedanteria che circonda la tradizione, si può solo supporre il motivo per cui un personaggio con un particolare significato (anche se un po ‘oscuro) è stato applicato ad un uccello diverso. Fino a che punto è questa una decisione cosciente e in che misura è stato a causa della mancanza di una conoscenza precisa del significato originario?

Moderna pronuncia cinese

Entrambi e sono utilizzati

(C) in cui viene creato un singolo carattere giapponese di scrivere una parola composta giapponese

Sopra abbiamo notato che le parole composte giapponesi sono stati a volte scritti con un singolo carattere cinese dove questo esiste in cinese. Infatti, il giapponese si sono talvolta venire con singoli kanji per rappresentare parole composte. Un esempio è il personaggio coniato a livello locale, creato per l’kake-do ‘Hang nido’ o ‘jay’.

(D) una parola composta giapponese scritto con una parola composta cinese

Un caso ancora più complesso è dove un cinese parola composta viene utilizzato per scrivere un giapponese parola composta. In questi casi, gli elementi del composto cinesi e gli elementi del composto giapponese non corrispondono. Per esempio, la parola giapponese per ‘Upupa’, yatsu-GASHIRA. significa ‘otto testa’, un riferimento alla corona distintivo. Piuttosto che scrivere questo ‘otto testa’, i giapponesi prendono su tutto il nome cinese. che significa ‘indossare copricapo’. Si noti che a volte ci sono scelte multiple.

significato giapponese Letterale

(E) Se si utilizza una miscela di un carattere semplice e una parola composta cinese di scrivere una parola composta giapponese

significato giapponese Letterale

Complessità del sistema

L’applicazione dei caratteri cinesi spesso ha portato alla confusione e complessità. In alcuni casi due, tre, o anche più diversi modi esistevano per scrivere lo stesso nome uccello.

La parola Mozu ‘Shrike’ potrebbe essere scritta:

(1) con un singolo carattere:
(2) con una parola cinese disyllabic (due caratteri):
(3) con una parola cinese composta: o ‘cento lingua’ o ‘lingua degli uccelli centinaio’.

La parola toki ‘ibis crestato’ potrebbe essere scritta:

(1) con il carattere cinese per ‘otarda’:
(2) con il carattere cinese per una sorta di quaglie:
(3) con un carattere giapponese creato:
(4) con una parola composta cinese: o.

Un esempio piuttosto mixed-up è quello dei kingfishers. Nota i diversi modi di scrivere le quattro parole kawa-semi. Yama-semi. Yama-shoobin. e Hisui.

(1) Kawa-semi nel suo complesso scritta con un composto cinese: o.
(2) Kawa scritto con il carattere di ‘fiume’, semi scritto con il carattere di ‘cicala’, pronunciato semi.

Yama scritto con il carattere di ‘montagna’. semi scritti con un composto cinese, uno o (questi sono anche utilizzati per scrivere kawa-semi nel suo complesso): quindi sia (1) o (2).

Yama scritto con il carattere di ‘montagna’, shōbin scritto con un composto cinese (lo stesso di quello usato per kawa-semi):.

utilizza il sopra la lettura dei caratteri:.

Si noti come i personaggi potevano essere letti kawa-semi. semi. shōbin. o Hisui. a seconda del contesto!

Con questo tipo di complessità, non è sorprendente che scientistis giapponese ha deciso di aggirare i problemi di scrittura in caratteri cinesi (kanji ) Del tutto e l’uso katakana per indicare le specie animali e vegetali.

Nonostante tutto il tempo e lo sforzo che i giapponesi dedicato a rappresentare i nomi di uccelli giapponese in caratteri cinesi, è sorprendente quanto poco marchio cinese ha lasciato sui nomi di uccelli giapponese nel suo complesso. Solo una manciata di parole sono state direttamente preso in prestito.

Per la maggior parte, i giapponesi semplicemente continuato ad utilizzare i propri nomi. I caratteri cinesi appena fatto loro un aspetto piu ‘rispettabili’ quando scritto. I giapponesi presumibilmente chiamato il ‘falco’ un nosuri prima che qualcuno ha mai dato un pensiero per la scrittura in caratteri. Ha continuato ad essere chiamato un nosuri dopo hanno deciso di utilizzare il carattere. in origine significa ‘civetta’ o ‘succiacapre’, di scriverlo. E quando hanno deciso di abbandonare i personaggi e l’uso katakana per i nomi di animali e piante, non vi è stato alcun cambiamento: la poiana è ancora un nosuri.

Native nomi di uccelli giapponesi come umi-Tsubame ‘rondine di mare’ = ‘petrel’ appaiono anche di essere stato preso in prestito in cinese. In alcuni casi, come nella parola Kashi-dori ( ‘rovere uccello’ = ‘jay’), scritta o. questo significava prendere in prestito i caratteri giapponesi creati genere non esisteva nemmeno in cinese!

Related posts