Meno noti sintomi di stagione …

Meno noti sintomi di stagione ...

I miei ragazzi e ho soffrono di allergie albero di polline. Più che il cinguettio degli uccelli o fiori che sbocciano, sono venuto ad associare boogery maniche e starnuti con l’inizio della primavera. Ma questi sono i sintomi tipici, che sono facilmente riconoscibili come allergia indotta.

Quello che mi piacerebbe affrontare in questo post sono alcuni sintomi meno noti delle allergie stagionali, che possono anche essere di allevamento le loro teste brutte questa primavera. Gli occhi rossi e naso che cola a parte, ci sono molti altri modi che le allergie possono renderci infelici. Soprattutto nei bambini, che già hanno difficoltà a tradurre i sintomi fisici in parole, alcuni di questi sintomi sono facilmente trascurato.

Quindi, caro lettore, vi presento alcuni sintomi di allergia un po ‘oscuro di essere alla ricerca di questa primavera:

2. orecchie prurito. Vedo questo tutto il tempo. Le persone pensano di avere l’orecchio del nuotatore o un’infezione all’orecchio, ma quando guardo nell’orecchio, non vi è alcun segno di infezione. A volte vi è l’infiammazione del canale uditivo, simile a eczema. Molte di queste persone in realtà verifica questo orecchio prurito stagionalmente, e le loro sintomi migliorano spesso con antistaminici o gocce per le orecchie di prescrizione. Se il vostro bambino sta camminando per la città con il dito bloccato in un orecchio, una visita dal medico può essere in ordine.

3. Mal di gola al mattino, che migliora nel corso della giornata. Pensare in questo modo: se avete un naso chiuso, si è costretti a dormire con la bocca aperta. Quando si dorme con la bocca aperta, l’aria che si respira può provocare l’evaporazione dell’umidità dai tessuti della mucosa in bocca e della gola. Questo ti fa sentire riarsa durante la notte, e di svegliarsi con un mal di gola. Il più delle volte, si incidere su un loogie brutto bruno-giallastro al mattino, e il vostro mal di gola migliorerà dopo la prima colazione. Probabilmente non avete mal di gola o un’infezione del seno. E ‘solo che il muco stagnante in giro in gola per tutta la notte ottenuto icky.

4. Eruzione cutanea. La maggior parte della gente suppone che eruzioni cutanee allergiche sono causa di allergie alimentari o di contatto con un allergene chimico / metallo. Tuttavia, è comune per l’eczema a divampare durante la stagione di allergia in volo.

5. bocca Itchy, dolori addominali e diarrea. Molti alimenti (in particolare la produzione e cereali) cross-reagiscono con pollini, come mele e polline di betulla, grano ed erba polline, anguria e polline di ambrosia. Anche se la maggior parte delle persone con allergie ambientali non devono limitare la loro dieta a causa di questo cross-reattività, alcuni pazienti (in particolare quelli con sindrome dell’intestino irritabile) scoprono che i loro sistemi di GI sono più sensibili a questi alimenti cross-reattivi nel rispettivo stagione di allergia. Bocca ottenere tutte prurito dopo aver mangiato una pesca? Può essere una allergia ai pollini albero la colpa, piuttosto che una allergia frutta!

6. problemi comportamentali. allergie scarsamente controllata provocano il sonno di scarsa qualità. Da adulti, non ottenere un buon riposo notturno ci rende scontroso (media) e stanco (pigro) durante il giorno. Tuttavia, ho trovato che i bambini con il sonno poveri non sono così facili da identificare. Invece di addormentarsi sui banchi di scuola (che può anche succedere), vedo problemi con normalmente felici, bambini cooperative diventare lunatico, iperattivo e difficile da reindirizzare. Risolvere i problemi di sonno può aiutare con il comportamento durante il giorno. Spesso, i genitori portare i loro figli temendo che una allergia alimentare sta portando a problemi di comportamento. Tuttavia, affrontando fattori ambientali che impediscono il sonno ristoratore spesso migliora la questione.

Mantenere questi sintomi in mente, come vi piace il caldo, e le allergie stagionali, non si cattura alla sprovvista.

Sakina Shikari Bajowala è un medico di allergia e immunologia che scrive sul blog Achoo – avventure di un allergologo Mommy .

Related posts