L’infiammazione dei sintomi di stomaco

L'infiammazione dei sintomi di stomaco

Astratto

parole chiave: camomilla, agenti dietetici, flavonoidi, polifenoli, la salute umana

1. INTRODUZIONE

2. COSTITUENTI bioattivi di CAMOMILLA

3. PREPRATIONS SANITARI di camomilla

4. uso tradizionale di camomilla

Tradizionalmente, la camomilla è stato usato per secoli come un antinfiammatorio, antiossidante, lieve astringente e la guarigione della medicina (28). Come una medicina tradizionale, è usato per curare le ferite, ulcere, eczema, la gotta, irritazioni della pelle, lividi, ustioni, afte, nevralgie, sciatica, dolori reumatici, emorroidi, mastite e altri disturbi (29. 30). Esternamente, la camomilla è stato utilizzato per il trattamento di dermatite da pannolino, ragadi, varicella, infezioni dell’orecchio e degli occhi, disturbi degli occhi, tra cui dotti lacrimali ostruiti, congiuntivite, infiammazione nasale e edera velenosa (31. 32). Camomilla è ampiamente usato per il trattamento di infiammazioni della pelle e delle mucose, e per varie infezioni batteriche della pelle, la cavità e gengive orale e delle vie respiratorie. Camomilla nella forma di un estratto acquoso è stato spesso usato come un blando sedativo per calmare i nervi e ridurre l’ansia, per curare l’isteria, incubi, insonnia e altri disturbi del sonno (33). Camomilla è stata valutata come un rilassante digestivo ed è stato utilizzato per il trattamento di vari disturbi gastrointestinali tra cui flatulenza, indigestione, diarrea, anoressia, cinetosi, nausea e vomito (34. 35). Camomilla è stato utilizzato anche per il trattamento di coliche, groppa, e febbre nei bambini (36). E ‘stato utilizzato come emmenagogo e tonico uterino nelle donne. È inoltre efficace per l’artrite, mal di schiena, piaghe da decubito e crampi allo stomaco.

5. VALUTAZIONE SCIENTIFICA DI CAMOMILLA

5.1 proprietà anti-infiammatorie e antiflogistici

5.2 attività antitumorale

5.3 freddo comune

raffreddore comune (nasofaringite virale acuta) è la malattia umana più comune. È una malattia infettiva virale lieve del sistema respiratorio superiore. Tipicamente raffreddore comune non è pericolosa per la vita, anche se le sue complicanze (come la polmonite) possono portare alla morte, se non trattata adeguatamente. Gli studi indicano che il vapore inalazione con estratto di camomilla è stata utile per i sintomi del raffreddore comune (45); Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per confermare questi risultati.

5.4 condizioni cardiovascolari

5.5 condizioni Colic / Diarrea

Eczema 5.6

applicazioni topiche di camomilla hanno dimostrato di essere moderatamente efficace nel trattamento dell’eczema atopico (50). È stato trovato per essere circa 60% efficace come crema idrocortisone 0,25% (51). camomilla romana del tipo Manzana (Kamillosan (R)), può alleviare il disagio associato con eczema se applicato come una crema contenente estratto di camomilla. Il tipo Manzana di camomilla è ricco di principi attivi e non presenta camomilla legati potenziale allergenico. In un parzialmente doppio cieco, randomizzato effettuato come un confronto mezzo lato, Kamillosan crema (R) è stato confrontato con 0,5% crema idrocortisone e un placebo costituito esclusivamente di crema veicolo in pazienti affetti da medie gradi eczema atopico (52) . Dopo 2 settimane di trattamento, Kamillosan (R) Crema mostrato una lieve superiorità superiore allo 0.5% idrocortisone e una differenza marginale rispetto al placebo. Sono necessarie ulteriori ricerche per valutare l’utilità di camomilla attualità nella gestione di eczema.

5.7 condizioni gastrointestinali

5.8 emorroidi

Gli studi suggeriscono che la camomilla unguento può migliorare le emorroidi. Tinture di camomilla possono essere utilizzati anche in un formato sede bagno. Tintura di camomilla romana può ridurre l’infiammazione associata con emorroidi (55. 56).

5.9 Promozione della Salute

E ‘stato affermato che il consumo di camomilla rinforza il sistema immunitario e aiuta a combattere le infezioni associate a raffreddore. La promozione della salute benefici della camomilla è stata valutata in uno studio che ha coinvolto quattordici volontari che ogni bevevano cinque tazze di tè al giorno a base di erbe per due settimane consecutive. campioni di urina giornalieri sono stati prelevati e testati nel corso dello studio, sia prima che dopo aver bevuto camomilla. camomilla Bere è stato associato ad un aumento significativo dei livelli urinari di ippurato e glicina, che sono stati associati con una maggiore attività antibatterica (57). In un altro studio, camomilla alleviato i sintomi ipertesi e ha diminuito la pressione arteriosa sistolica significativamente, aumentando la produzione urinaria (58). Ulteriori studi sono necessari prima che possa essere stabilito un collegamento più definitiva tra camomilla e suoi presunti benefici per la salute.

5.10 Condizioni infiammatorie

5.11 mucosite

ulcere della bocca sono una condizione comune con una varietà di eziologie (66). Stomatite è un importante tossicità dose-limitante dal bolo di 5-fluorouracile-based (5-FU) regimi chemioterapici. Un doppio-cieco, studio clinico controllato con placebo tra cui 164 pazienti è stato condotto (22). I pazienti sono stati arruolati nello studio, al momento del loro primo ciclo di chemioterapia a base di 5-FU e sono stati randomizzati a ricevere una camomilla o placebo collutorio tre volte al giorno per 14 giorni. Non c’era alcun suggerimento su qualsiasi differenza stomatite tra i pazienti randomizzati a uno braccio di protocollo. C’era anche il suggerimento di tossicità. Risultati simili sono stati ottenuti con un altro studio prospettico su camomilla in questa situazione. I dati ottenuti da questi studi clinici non hanno sostenuto l’ipotesi studio di pre che di camomilla potrebbe diminuire stomatite 5-FU-indotta. I risultati rimangono poco chiari se camomilla è utile in questa situazione.

5.12 osteoporosi

L’osteoporosi è una malattia del metabolismo osseo risultante dalla bassa massa ossea (osteopenia) a causa di un eccessivo riassorbimento osseo. I malati sono soggetti a fratture ossee da traumi relativamente minore. Agenti che comprendono modulatori selettivi del recettore degli estrogeni o SERM, bifosfonati, calcitonina sono spesso utilizzati per prevenire la perdita di massa ossea. Per evitare la perdita ossea che si verifica con l’aumentare dell’età, estratto di camomilla è stato valutato per la sua capacità di stimolare la differenziazione e mineralizzazione delle cellule osteoblastiche. estratto di camomilla ha mostrato di stimolare la differenziazione delle cellule osteoblastiche ed esporre un effetto anti-estrogenici, suggerendo un meccanismo recettore-estrogeni connessi (67). Tuttavia, sono necessari ulteriori studi prima di poter essere considerato per l’uso clinico.

5.13 Il sonno aiuto / sedazione

5.14 L’ansia e il sequestro

5.15 diabete

5.16 Mal di gola / raucedine

L’efficacia della lubrificazione della cuffia del tubo endo-tracheale con camomilla prima di intubazione sul post-operatorio mal di gola e raucedine è stato determinato in uno studio randomizzato in doppio cieco. 161 pazienti il ​​cui dell’American Society of Anesthesiologists (ASA) stato fisico era I o II, e sottoposti a interventi chirurgici chirurgici, ortopedici, ginecologici o urologici elettive sono stati divisi in due gruppi. Il gruppo di studio ha ricevuto 10 sbuffi di estratto di camomilla (spray Kamillosan M, totale 370 mg di estratto di camomilla) presso il sito della cuffia del tubo endotracheale per la lubrificazione, mentre il gruppo di controllo non ha ricevuto alcuna lubrificazione prima intubazioni. Standard anestesia generale con intubazione tracheale è stato dato in entrambi i gruppi. 41 dei 81 pazienti (50,6%) nel gruppo camomilla riportato alcun mal di gola post-operatorio nel reparto di terapia post-anestesia rispetto al 45 su 80 pazienti (56,3%) nel gruppo di controllo. Postoperatoria mal di gola e raucedine, sia nel reparto di terapia post-anestesia e a 24 ore dopo l’operazione non erano statisticamente differenti. Lubrificazione di endo-tracheale polsino tubo con spray estratto di camomilla prima di intubazioni non può impedire post operatorio mal di gola e raucedine (77). Risultati simili sono stati ottenuti in un altro studio in doppio cieco (78).

5.17 vaginite

infiammazione vaginale è comune nelle donne di tutte le età. Vaginite è associata a prurito, perdite vaginali, o dolore durante la minzione. Atrofica vaginite più comunemente si verifica nelle donne in menopausa e post-menopausa, e la sua presenza è spesso associata a ridotti livelli di estrogeni. Camomilla doccia può migliorare i sintomi di vaginite con pochi effetti collaterali (79). C’è dati di ricerca insufficienti per consentire di trarre conclusioni riguardanti eventuali benefici potenziali di camomilla per questa condizione.

5.18 La guarigione delle ferite

L’efficacia di uso topico di camomilla per migliorare la guarigione delle ferite è stata valutata in uno studio in doppio cieco su 14 pazienti sottoposti a dermoabrasione di tatuaggi. sono stati osservati gli effetti sulla essiccazione e epitelizzazione, e camomilla è stata giudicata statisticamente efficaci nel produrre ferite essiccazione e in eccesso di velocità epithelialization (80). attività antimicrobica degli estratti contro vari microrganismi è stata anche valutata. Il gruppo di prova, il giorno 15, ha mostrato una maggiore riduzione nella zona della ferita se confrontato con i controlli (61% vs 48%), più veloce riepitelizzazione e un punto di forza ferita rottura significativamente più alto. Inoltre, umido e secco peso tessuto di granulazione e tenore in idrossiprolina erano significativamente più alti. L’aumento del tasso di contrazione della ferita, insieme con l’aumento della forza ferita-rottura, tenore in idrossiprolina e osservazioni istologiche, supporta l’utilizzo di M. recutita nella gestione delle ferite (81). Studi recenti suggeriscono che la camomilla causato completa guarigione della ferita più veloce di corticosteroidi (82). Tuttavia, sono necessari ulteriori studi prima di poter essere considerato per l’uso clinico.

5.19 qualità di vita nei pazienti oncologici

6.0 CONTROINDICAZIONI E questioni di sicurezza con camomilla

7.0 CONCLUSIONI

Camomilla è stata usata come un farmaco a base di erbe fin dai tempi antichi, è ancora oggi popolare e probabilmente continuerà ad essere utilizzato in futuro, perché contiene varie sostanze fitochimiche bioattivi che potrebbero fornire effetti terapeutici. Camomilla può aiutare a migliorare le condizioni cardiovascolari, stimolare il sistema immunitario e fornire una certa protezione contro il cancro. o meno di stabilire gli effetti terapeutici di camomilla sono benefici per i pazienti richiedono la ricerca e la generazione di prove scientifiche. Vi è la necessità di proseguire gli sforzi che si concentra su studi pre-clinici con la camomilla che coinvolgono modelli animali di varie malattie. Questo può quindi essere conseguentemente validato in studi clinici che aiuteranno nello sviluppo di camomilla come agente terapeutico promettente. Senza tali prove, rimarrà chiaro se questi trattamenti medici non testati e provati sono veramente vantaggioso. E ‘consigliabile che il discriminare e il corretto uso di preparati camomilla potrebbe essere al sicuro e di fornire benefici terapeutici tuttavia l’uso indiscriminato o improprio può essere pericoloso e dannoso.

Ringraziamenti

RIFERIMENTI

2. Koehn FE, Carter GT. L’evoluzione del ruolo dei prodotti naturali nella scoperta di nuovi farmaci. Nat Rev Drug Discov. 2005; 4: 206-220. [PubMed]

3. Jones WP, Chin YW, Kinghorn dC. Il ruolo di Farmacognosia nella medicina moderna e la farmacia. Bersagli farmacologici Val. 2006; 7: 247-264. [PubMed]

4. Filippo RB. Rimedi erboristici: il buono, il brutto e il cattivo. J. Comp. Integ. Med. 2004; 1: 1-11.

6. Hadley SK, Petry JJ. Le erbe medicinali: primer per Primary Care Hosp Prac. Hosp Pract (Minneap) 1999; 34: 105-116. [PubMed]

7. Astin JA, Pelletier KR, Marie A, Haskell WL. uso medicina complementare e alternativa tra le persone anziane: Analisi Un anno di integratore Blue Shield Medicare. J Gerontol. 2000; 55: M4-M9. [PubMed]

9. Der MA, Liberti L. medicina Prodotto naturale: Una guida scientifica di alimenti, farmaci, cosmetici. George, Philadelphia: F. Stickley Co .; 1988.

10. Mann C, Staba EJ. In erbe, spezie e piante medicinali: recenti progressi in botanica. In: Craker LE, Simon JE, redattori. Orticoli e Farmacologia. Phoenix, Arizona: Oryx Press; 1986. pp. 235-280.

11. McKay DL, Blumberg JB. Una revisione della bioattività e potenziali benefici per la salute di camomilla (Matricaria recutita L.) Phytother Res. 2000; 20: 519-530. [PubMed]

12. Lemberkovics E, Kry A, Marczal G, Simndi B, Szke E. valutazione Fitochimica di oli essenziali, piante medicinali ed i loro preparati. Acta Pharm Hung. 1998; 68: 141-149. [PubMed]

13. Baser KH, Demirci B, Iscan G, et al. L’essenziale costituenti del petrolio e attività antimicrobica di Anthemis aciphylla BOISS. Var. discoidea BOISS. Chem. Pharm. Toro. (Tokyo 2006); 54: 222-225. [PubMed]

14. Babenko NA, Shakhova EG. Effetti di Chamomilla recutita flavonoidi sul fatturato sphingolipid fegato legata all’età nei ratti. Exp Gerontol. 2006; 41: 32-39. [PubMed]

15. Redaelli C, Formentini L, Santaniello E. fase inversa-High Performance cromatografia liquida Analisi di apigenina e la sua Glucosidi in fiori di Camomilla Matricaria Chamomilla e estratti. Planta Med. 1981; 42: 288-292. [PubMed]

16. Avallone R, Zanoli P, G Puia, Kleinschnitz M, P Schreier, profilo Baraldi M. farmacologica di apigenina, un flavonoide isolato da Matricaria Chamomilla. Biochem Pharmacol. 2000; 59: 1387-1394. [PubMed]

17. Svehlikov V, Bennett RN, Mellon FA, et al. L’isolamento, l’identificazione e la stabilità dei derivati ​​acilati di apigenina 7-O-glucoside di camomilla (Chamomilla recutita [L.] Rauschert) Fitochimica. 2004; 65: 2323-2332. [PubMed]

19. Carnat A, Carnat AP, Fraisse D, L Ricoux, Lamaison JL. La composizione aromatica e polifenolica di camomilla romana. Fitoterapia. 2004; 75: 32-38. [PubMed]

20. medicina Hamon N. di erbe. Il Chamomiles. Può Pharm J. 1989; 612

21. Kyokong O, Charuluxananan S, Muangmingsuk V, Rodanant O, Subornsug K, Punyasang W. L’efficacia di spray camomilla estratto per la prevenzione di post-operatorio mal di gola. J Med Assoc Thai. 2002; 85: 180-185. [PubMed]

22. Fidler P, Loprinzi CL, O’Fallon JR, Leitch JM, Lee JK, Hayes DL, Novotny P, Clemens-Schutjer D, Bartel J, Michalak JC. valutazione prospettica di un collutorio camomilla per la prevenzione di 5-FU indotta mucosite orale. Cancro. 1996; 77: 522-525. [PubMed]

23. Mazokopakis EE, Vrentzos GE, Papadakis JA, Babalis DE, ES Ganotakis. camomilla selvatica (Matricaria recutita L. ) collutori in mucosite orale metotressato-indotta. Fitomedicina. 2005; 12: 25-27. [PubMed]

24. Anderson C, Lis-Balchin M, Kirk-Smith M. Valutazione del massaggio con oli essenziali su atopico infanzia eczema. Phytother Res. 2000; 14: 452-456. [PubMed]

25. Wilkinson S, Aldridge J, salmone io, Caino E, Wilson B. Una valutazione di massaggio con aromaterapia in cure palliative. Palliat Med. 1999; 13: 409-417. [PubMed]

26. Scala G. Acuto, di breve durata a causa di rinite carta igienica camomilla profumata in pazienti allergici a Compositae. Int Arch.Allergy Immunol. 2006; 139: 330-333. [PubMed]

27. Thornfeldt C. cosmeceutici contenente erbe: infatti, finzione, e il futuro. Dermatol Surg. 2005; 7: 873-880. [PubMed]

28. Weiss RF. In: medicina di erbe. Arcanum AB, editore. Beaconsfield, U.K: editori Beaconsfield; 1988. pp. 22-28.

29. Rombi M. Cento Piante Medicinali. Bergamo, Italia: Nuovo Insttuto d’Arti Grafiche; 1993. pp. 63-65.

30. Awang -Dennis VC. Taylor and Francis gruppo. New York: CRC Press; 2006. Le erbe della scelta: L’uso terapeutico di Phytomedicinals; p. 292.

31. Martens D. Camomilla: l’erba e il rimedio. Il giornale dell’accademia Chiropratica di Omeopatia. 1995; 6: 15-18.

32. Newall CA, Anderson LA, Phillipson JD. Medicina di erbe: Una guida per gli operatori sanitari. Vol. 296. London: Pharmaceutical Press; p. 996.

33. Forster HB, Niklas H, Lutz S. effetti Antispasmodici di alcune piante medicinali. Planta Med. 1980; 40: 309-319. [PubMed]

34. Crotteau CA, Wright ST, Eglash A. indagini cliniche; Qual è il miglior trattamento per i bambini con coliche? J Fam Pract. 2006; 55: 634-636. [PubMed]

35. Sakai H, Misawa M. Effetto di sodio solfonato azulene su faringite capsaicina-indotta nei ratti. Base Clin Pharmacol Toxicol. 2005; 96: 54-55. [PubMed]

36. Pea D, Montes de Oca N, Rojas S. attività anti-infiammatori e anti-diarroico di Isocarpha cubana Blake. Pharmacologyonline. 2006; 3: 744-749.

37. Merfort I, J Heilmann, Hagedorn-Leweke U, Lippold aC. Negli studi di penetrazione cutanea in vivo di flavoni camomilla. Pharmazie. 1994; 49: 509-511. [PubMed]

39. Way TD, Kao MC, Lin JK. Apigenina induce apoptosi attraverso la degradazione del proteasoma di HER2 / neu in cellule di cancro al seno / neu-iperespressione HER2 tramite il fosfatidilinositolo-3′-chinasi / Akt-dipendente. J Biol Chem. 2004; 279: 4479-4489. [PubMed]

46. ​​Hertog MG, Feskens EJ, Hollman PC, Katan MB, Kromhout D. flavonoidi antiossidanti e rischio di malattia coronarica: la Zutphen studio anziani. Lancetta. 1993; 342: 1007-1011. [PubMed]

47. Gould L, Reddy CV, Gomprecht RF. effetti cardiaci di camomilla. J Clin Pharmacol. 1973; 11: 475-479. [PubMed]

49. Kell T. Altro su coliche infantili. Nascita Gaz. 1997; 13: 3. [PubMed]

50. Nissen HP, Blitz H, Kreyel HW. Prolifometrie, eine Methode zur Beurteilung der therapeutischen wirsamkeit kon Kamillosan-Salbe. Z Hautkr. 1988; 63: 84-90. [PubMed]

51. Albring M, Albrecht H, Alcorn G, lker PW. La misurazione degli effetti anti-infiammatori di un composto sulla pelle di volontari. Meth Trova Exp Clin Pharmacol. 1983; 5: 75-77. [PubMed]

52. Patzelt-Wenczler R, Ponce-Pschl E. La prova di efficacia di Kamillosan crema (R) in eczema atopico. Euro. J Med Res. 2000; 5: 171-175. [PubMed]

53. Kroll U, prerequisiti Cordes C. farmaceutici per una terapia multi-target. Fitomedicina. 2006; 5: 12-19. [PubMed]

54. Khayyal MT, Seif-El-Nasr M, El-Ghazaly MA, Okpanyi SN, Kelber O, Weiser D. meccanismi coinvolti nella effetto gastro-protettivo di STW 5 (Iberogast) e delle sue componenti contro le ulcere e rimbalzo acidità. Fitomedicina. 2006; 13: 56-66. [PubMed]

55. Lyseng-Williamson KA, Perry CM. Micronizzata frazione flavonoide purificata: una revisione del suo uso in caso di insufficienza venosa cronica, ulcere venose, ed emorroidi. Farmaci. 2003; 63: 71-100. [PubMed]

56. Misra MC, Parshad R. randomizzato di sperimentazione clinica dei flavonoidi micronizzati nei primi controllo del sanguinamento da emorroidi interne acute. Br J Surg. 2000; 87: 868-872. [PubMed]

57. Wang Y, Tang H, Nicholson JK, Hylands PJ, Sampson J, Holmes E. Una strategia metabonomic per la rilevazione degli effetti metabolici di camomilla (Matricaria recutita L.) ingestione. J Agric alimentare Chem. 2005; 53: 191-196. [PubMed]

59. Ramos-e-Silva M, Ferreira AF, Bibas R, Carneiro S. La valutazione clinica di estratto fluido di Chamomilla recutita per afte orali. J Dermatol droga. 2006; 5: 612-617. [PubMed]

60. Wu J. Il trattamento della rosacea con ingredienti a base di erbe. J Dermatol droga. 2006; 5: 29-32. [PubMed]

61. Graf J. erbe agenti anti-infiammatori per le malattie della pelle. Pelle Terapia Lettera. 2000; 5: 3-5. [PubMed]

62. Weseler A, Geiss HK, Saller R, Reichling JA. Novel metodo brodo microdiluizione colorimetrico per determinare la concentrazione minima inibente (MIC) di antibiotici e oli essenziali contro Helicobacter pylori. Pharmazie. 2005; 60: 498-502. [PubMed]

63. Fugh-Berman A. supplementi di erbe: Le indicazioni, le preoccupazioni cliniche, e la sicurezza. Nutr. Oggi. 2002; 37: 122-124. [PubMed]

65. Tubaro A, C Zilli, Redaelli C, Della Loggia R. Valutazione dell’attività antinfiammatoria di un estratto di camomilla dopo l’applicazione topica. Planta Med. 1984; 50: 359. [PubMed]

67. Kassi E, Papoutsi Z, Fokialakis N, Messari io, Mitakou S, Moutsatsou P. estratti vegetali greca mostrano modulatore selettivo del recettore dell’estrogeno (SERM) -come proprietà. J Agric alimentare Chem. 2004; 52: 6956-6961. [PubMed]

68. Avallone R, Zanoli P, Corsi L, Cannazza G, composti Baraldi M. Le benzodiazepine e GABA in capolini di Matricaria Chamomilla. Fitoterapia Res. 1996; 10: 177-179.

69. Shinomiya K, Inoue T, Utsu Y, Tokunaga S, T Masuoka, Ohmori A, Kamei C. attività ipnotico di camomilla e Passiflora estratti nei ratti sonno disturbato. Biol Pharm Bull. 2005; 28: 808-810. [PubMed]

70. Paladini AC, Marder M, Viola H, Wolfman C, Wasowski C, Medina JH. I flavonoidi e il sistema nervoso centrale: da fattori dimenticato di sostanze ad ansiolitici. J Pharmacol Pharm. 1999; 51: 519-526. [PubMed]

75. Eddouks M, Lemhadri A, Zeggwah NA, Michel JB. Potente attività ipoglicemizzante del estratto acquoso di Chamaemelum nobile in ratti diabetici normali e streptozotocina-indotto. Diabete Res Clin Pract. 2005; 67: 189-195. [PubMed]

77. Charuluxananan S, Sumethawattana P, Kosawiboonpol R, W Somboonviboon, Werawataganon T. efficacia della lubrificazione delle endotracheale cuffia del tubo con la camomilla estratto per la prevenzione di post-operatorio mal di gola e raucedine. J Med Assoc Thai. 2004; 87: 185-189. [PubMed]

78. Kyokong O, Charuluxananan S, Muangmingsuk V. L’efficacia di spray camomilla estratto per la prevenzione di post-operatorio mal di gola. J Med AssocThai. 2002; 85: 180-185. [PubMed]

79. Benetti C, Manganelli F. esperienze cliniche nel trattamento farmacologico di vaginiti con una camomilla estratto docce vaginali. Minerva Ginecol. 1985; 37: 799-801. [PubMed]

80. Glowania HJ, Raulin C, Swoboda M. Effetto della camomilla sulla guarigione delle ferite – una clinica studio in doppio cieco. Z Hautkr. 1987; 62: 1267-1271. [PubMed]

83. Wilcock A, C Manderson, Weller R, Walker G, Carr D, Carey AM, Broadhurst D, Mew J, Ernst E. Fa pazienti traggono beneficio massaggio aromaterapico con il cancro che frequentano uno specialista centro palliative giorno di cura? Palliat Med. 2004; 18: 287-290. [PubMed]

84. Soden K, K Vincent, Craske S, Lucas C, Ashley S. controllato e randomizzato di prova di massaggio aromaterapico in un ambiente ospizio. Palliat Med. 2004; 18: 87-92. [PubMed]

85. Graham PH, Browne L, Cox H, Graham J. L’inalazione aromaterapia durante la radioterapia: risultati di uno studio randomizzato in doppio cieco controllato con placebo. J Clin Oncol. 2003; 21: 2372-2376. [PubMed]

86. Hadfield N. Il ruolo del massaggio aromaterapico nel ridurre l’ansia nei pazienti con tumori cerebrali maligni. Int J Palliat Nurs. 2001; 7: 279-285. [PubMed]

88. Hausen BM. Un’esperienza 6 anni con mix Compositae. Am J Contatto Dermat. 1996; 7: 94-99. [PubMed]

89. Paulsen E, Andersen KE, Hausen BM. Compositae dermatite in un reparto di dermatologia danese in un anno (I). I risultati del patch test di routine con il mix sesquiterpene lattone integrato con patch test mirato con estratti e sesquiterpene lattoni di piante Compositae. Dermatite da contatto. 1993; 29: 6-10. [PubMed]

90. Subiza J, Subiza JL, Alonso M, Hinojosa M, Garcia R, Jerez M, Subiza E. congiuntivite allergica alla camomilla. Ann Allergy. 1990; 65: 127-132. [PubMed]

Related posts

  • L’infiammazione allo stomaco

    Estratto Negli ultimi anni c’è stato un crescente interesse per l’attività biologica di barbabietola rossa (Beta vulgaris rubra) e il suo potenziale utilità come promozione della salute e di malattia …

  • Rimedi naturali per smettere di infiammazione …

    Ottenere una presa su artrite e altre patologie infiammatorie rimedi naturali per smettere di infiammazione Molte sostanze nutritive fermare l’azione di citochine infiammatorie e prostaglandine senza il lato …

  • L’infiammazione allo stomaco

    Cosa c’è di nuovo e benefico Chi Broccoli Broccoli in grado di fornire alcuni particolari vantaggi che abbassano il colesterolo se si vuole cuocere al vapore. I componenti in fibra legati in broccoli fanno un …

  • La marijuana e il cancro, i sintomi della bocca cancro.

    La marijuana è stata usata in erboristeria per secoli. Gli scienziati hanno identificato molti componenti biologicamente attivi nella marijuana. Questi sono chiamati cannabinoidi. Le due migliori studiato …

  • sintomi angioedema intestinale

    Estratto anafilassi è una condizione grave, acuta e potenzialmente pericolosa per la vita, spesso in risposta ad un allergene. I pazienti che manifestano anafilassi può presentarsi con cutanee, respiratorie, …

  • Infiammazione del utero, infiammazione dei sintomi utero.

    L’utero, generalmente chiamato il grembo materno, è il più delicato organo di donna. Vari tipi di disturbi possono avere luogo in questo. Un evento comune nelle donne è l’infiammazione dell’utero. E ‘…