Iperidrosi India, la chirurgia iperidrosi.

Quali sono le cause più stress per chi soffre di iperidrosi iperidrosi di sé?

E ‘il suggerimento che la chirurgia è l’unica cura conosciuta permanente per questo problema.

È interessante notare che in India i genitori e la famiglia dei malati sono quelli che iniziare a ricevere notti insonni quando ‘Scopri’ che il loro bambino sta pensando di chirurgia ETS come una soluzione a quello che hanno sempre pensato che fosse un disturbo di personalità.

Quindi quali sono le opzioni surigical. Quello che viene fatto durante l’intervento chirurgico. Quali sono i risultati. Quali sono i costi previsti. Quali sono le complicazioni. E quali sono gli effetti collaterali sono le domande naturali che seguono.

Se si pensa che è possibile gestire con l’attuale livello di iperidrosi, si prega di uscire da questa pagina ora come non è per voi. Continuare a leggere solo se si è totalmente stufi dopo aver provato vari rimedi non chirurgici e pensare che qualsiasi cosa è meglio che la mia condizione attuale.

Questa pagina descrive i dettagli delle opzioni chirurgiche e il loro stato attuale.
Per conoscere i risultati & problemi dopo l’intervento chirurgico, visita dopo chirurgia ETS

Le opzioni chirurgiche comprendono la chirurgia della catena simpatica e gangli, l’asportazione chirurgica delle zone colpite, e la liposuzione per via sottocutanea. Ogni modalità sia stato effettivamente utilizzato.

1. La chirurgia del simpatico gangli / catena.

Lombare chirurgia catena simpatica è raramente raccomandato per iperidrosi plantare come quella catena controlla anche altre importanti funzioni che possono ottenere compromessi.

Le tecniche di accesso chirurgico aperto alla catena simpatica toracica superiore sono molteplici, ma tutti condividono gli svantaggi di essere importanti interventi chirurgici, con notevole rischio di complicanze e cicatrici di considerevoli dimensioni. Kotzareff prima utilizzata la tecnica nel 1920, con la rimozione di una parte della catena simpatica per iperidrosi. Aveva poi affermato che ‘Simpatectomia è un trattamento efficace per l’iperidrosi permanente. Di solito, si è riservato come l’opzione di trattamento finale. ‘Open chirurgia è inaudito nella chirurgia 21 per questa condizione.

Recentemente, con la chirurgia accesso minimo, l’approccio endoscopico è diventata favorita a causa dei suoi miglioramenti in termini di complicanze, cicatrici chirurgiche e tempi chirurgici. Toracoscopia è stata la prima volta nel 1910, e la prima relazione che illustra questo metodo di esecuzione di simpaticectomia è apparso nel 1940. In Europa sono state eseguite diverse centinaia di sympathectomies toracoscopiche nel corso del 1940. Per ragioni sconosciute questo metodo è caduto nel dimenticatoio e non è stata adottata su scala più ampia, fino alla fine del 1980.

TERMINOLOGIA DI CHIRURGIA

I tronchi nervose simpatiche non vengono rimossi o distrutti, ma ora sono bloccati o tagliati. La nuova procedura si chiama un blocco simpatico endoscopica transtoracica (ETB ) Con le clip metalliche. E ‘indicato anche come simpatectomia endoscopica transtoracica – Clip (ETS-C ). I termini ETB e ETS-C sono intercambiabili e hanno lo stesso significato. ETS (Simpatectomia endoscopica / sympathicotomy) comporta il taglio del nervo per un effetto permanente e irreversibile.

ETS è il nome più accettabile per queste procedure e ora spesso realizzato su base ambulatoriale. E ‘fatto in anestesia generale, anche se ci sono segnalazioni di intervento chirurgico di successo in anestesia locale troppo.

DETTAGLI CHIRURGICO ETS

La storia, fisica, e radiografia del torace preoperatori sono fatte per escludere i pazienti con preesistente patologia polmonare. test di base come hemogram, glicemia, creatinina sierica, sanguinamento / tempo di coagulazione e l’ECG sono fatto anche. Alcuni chirurghi preferiscono avere l’anestesia condotta con un tubo endotracheale a doppio lume. monitoraggio anestesia deve essere estesa e può includere la pressione arteriosa del sangue, ECG, pulsossimetria, di fine espirazione anidride carbonica, e le pressioni delle vie aeree di punta.

Anestesia inizia con un’iniezione, che mette il paziente a dormire. Una volta inconscia, un tubo viene inserito nella gola che successivamente fornisce ossigeno e gas anestetici. Il paziente viene posizionato sul tavolo con le braccia aperte.

lt; – Due porte sono fatte (tagli di ½ a 1 cm formato da mettere negli strumenti).

Una porta nella parte inferiore dell’ascella. –gt;

lt; – Un piccolo endoscopio (un tubo lungo e stretto con una sorgente di luce e la lente) è inserito nel petto.

Lo spazio del torace è visto su un video monitor (schermo piatto) .– gt;

lt; – Un’altra porta minore è presentata nel ascella superiore per l’inserimento della sonda di diatermia agganciato o endoscopica clip-applicatore .– gt;

Un segmento del tronco T3-simpatico è poi meticolosamente da prelevare tessuti adiacenti senza sezionare i suoi rami. La catena simpatica è allora o ritagliato (ETS-C / ETB) o sezionato utilizzando la cauterizzazione (ETS).

lt; – Le porte sono poi chiuse con un solo punto di colla / medico ..

La stessa procedura viene quindi ripetuta sull’altro lato .– gt;

La procedura di simpaticectomia si è evoluta nel corso degli ultimi 60 anni. Quello che era iniziato come un’operazione a torace aperto viene ora effettuata con piccoli telescopi e macchine fotografiche.

Brevi video di simpaticectomia
(Attenzione: gli spettatori non mediche non possono piace l’aspetto di sangue)

Uno studio condotto da Los Angeles ha pubblicato serie confrontando il morsetto e la tecnica tagliare ed i risultati sono pubblicati in Surg Laparosc Endosc Percutan Tech.

Molti chirurghi tuttavia continuerà a preferire il taglio come lo studio di cui sopra non ci dice circa i tassi di recidiva nel lungo periodo, e la clip ha il potenziale per liberarsi. In secondo luogo la reversibilità della chirurgia non è stato testato e mentre il vantaggio ‘potenziale’ di rimozione della clip subito dopo l’intervento chirurgico senso, lo stesso potenziale non può essere realizzato se fatto dopo un attesa per qualche tempo. Nessun paziente si precipitava in una inversione il giorno successivo dopo l’intervento chirurgico e vorrebbe aspettare e vedere gli effetti prima di prendere una decisione così drastica. Fino a queste domande trovano risposta, il taglio può rimanere ancora il metodo preferito.

2. La chirurgia delle ghiandole sudoripare del cavo ascellare

Questi sono adatti solo per i pazienti con iperidrosi – esclusivamente o prevalentemente – dell’ascella. ETS è la scelta più appropriata per i pazienti che anche soffre di palmare o iperidrosi facciale.

la resezione della pelle ascellare (debulking volume della ghiandola)
Wu ed altri ed altri sostengono la rimozione composito di pelle e ghiandole ascellari associati per il trattamento di iperidrosi ascellare, ma come la resezione è probabile sia di lasciarsi alle spalle significativo tessuto ghiandolare funzionale o per la produzione di importanti cicatrici e limitazione della gamma di movimento. Tali resezioni sono più adeguatamente riservati per i pazienti con hidradenitis.

Aprire adenectomia (Procedura Skoog)
La procedura Skoog è un trattamento ben tollerato, efficace e permanente per ascellare. È opportuno solo per i pazienti con iperidrosi – esclusivamente o prevalentemente – dell’ascella. ETS è la scelta più appropriata per i pazienti che soffrono anche di palmari o iperidrosi facciale. Molto poco preparazione preoperatoria è necessaria per questa procedura locale anestetico. Una doccia con sapone normale o sapone antibatterico (ad esempio, clorexidina) la mattina di chirurgia è una precauzione appropriata. L’intervento chirurgico è leggermente più conveniente se il paziente (o il chirurgo) rade l’ascella, ma l’operazione è perfettamente fattibile in un campo barba lunga. Alla luce della ipoperfusione relativo che lembo dissezione produce, una singola dose di antibiotici per via endovenosa al momento dell’inizio dell’operazione è probabilmente una saggia precauzione. Il paziente deve essere scrupolosamente privo di tutti i farmaci anticoagulanti (ad esempio, l’aspirina, ibuprofene, alte dosi di vitamina E, ginkgo, zenzero, aglio, dong quai).

Questa pagina coperto dettagli sulle opzioni chirurgiche e il loro stato attuale.Per conoscere i risultati & problemi dopo l’intervento chirurgico, visita dopo chirurgia ETS

L’autore Dr Arun Prasad MS, FRCS. ha consigliato più di 1500 pazienti che soffrono di iperidrosi.

Lui è un chirurgo senior presso Apollo Hospital, New Delhi e un esperto in Access Minimal & La chirurgia laparoscopica, chirurgia GI, VATS (toracoscopica) Chirurgia. Anche un insegnante in Chirurgia Laparoscopica presso Ethicon Istituto di Istruzione chirurgica, Mumbai & Delhi.
Examiner per MRCS e tutore per le competenze chirurgiche Corso per il Royal College of Surgeons, Edimburgo & UK. Era un chirurgo al Charing Cross Hospital e Medical School, Londra prima di tornare in India. Appartiene alla prima generazione al mondo di laparoscopica chirurghi ed è un pioniere in questo campo.

Related posts

  • Iperidrosi India, iperidrosi cura.

    Iperidrosi è definito come sudorazione oltre il bisogno fisiologico del corpo. La condizione provoca grande stress emotivo e di invalidità professionale per il paziente, a prescindere dalla …

  • India Chirurgia Idrocele, costo …

    Chirurgia mini-invasiva Idrocele Operazione India offre informazioni su Idrocele Operazione in India, Idrocele Operazione costo India, ospedale Idrocele Operazione in India, Delhi, Mumbai, …

  • Idrocele Operazione, chirurgia sigillo testicolo Hydra.

    Operazione Idrocele: aka idroceli, Idrocele Sac, Gonfio testicolo, le operazioni di Hydrocelectomy Idrocele o interventi chirurgici idrocele è di rilasciare liquido che si forma in un sacco all’interno scroto ….

  • Quanto è un intervento chirurgico iperidrosi …

    Mettetevi alla prova per tutta la pelle le parti tendono a lavorare. Se si lavora troppo iperidrosi secca. Lavare con iperidrosi è la scuola di formazione di bellezza più ammirata in India per inviare segnali al …

  • Lombare decompressione chirurgico alla schiena …

    In generale, se un paziente sta migliorando entro tre mesi dalla chirurgia, lui o lei dovrebbe continuare a migliorare. Se non vi è stato alcun miglioramento nel dolore circa tre …

  • Ernia inguinale Riparazione Chirurgia Da, inguine riparazione di ernia.

    ernie inguinali può essere una condizione dolorosa e scomoda da affrontare. Fortunatamente, queste ernie di solito può essere riparato con la chirurgia. Anche se ci sono alcune preparazioni chirurgiche e …